Mafiout, indice e mappa della settimana tematica di wall:out dedicata alla lotta alla criminalità

MAFI:OUT. Unico Indice e mappa per orientarsi nella Lotta alla Mafia in Liguria

La Mappa della “Terra di Mezzo” della Lotta alla Mafia in Liguria, e l’Indice per riunire e riportare alla luce tutti gli articoli a tema antimafia.
7 Maggio 2023
7 min
815 views

Di mafia, a Genova, se ne parla, sì. Non abbastanza. Che esista e operi la mafia a Genova, ormai si sa, sì. Non abbastanza. Lo sa chi se ne interessa per professione, per servizio, per impegno. Tantɜ, davvero, non lo sanno. Ed è comprensibile: gli impegni e la quotidianità della vita talvolta alienano e uniformano tuttɜ, ma Wall:out accende per noi i riflettori e il dibattito su questo tema.

Mafi:out è la rassegna che per una settimana intensiva – e non solo! – affronta il tema antimafia coinvolgendo e dando voce a progetti, persone, spazi che della lotta alla mafia hanno fatto la loro missione.

Scoprili nella mappa!

La mappa di tutti i soggetti che hanno partecipato a Mafi:out. Aprendo la geolocalizzazione si scopre qualcosa sull’associazione, sull’evento, sulla attività cui ci si riferisce, e si trova il link diretto al pezzo o ai pezzi che ne parlano, mano a mano che usciranno.

Parlare per una settimana di un tema soltanto, affrontandolo in almeno alcune delle sue molteplici sfaccettature, nella sua poliedricità, significa scegliere di alzare un “muro di fuoco di informazione” su quel tema. Per trasmetterne dati, nozioni, spunti di riflessione e studio affinché la platea “bersagliata dal tiro di fuoco” sia la più ampia possibile.

Sicuramente tra chi legge c’è chi già sa qualcosa dell’argomento o addirittura è espertǝ: questa settimana tematica offre pezzi anche per voi.

Magari anche c’è anche chi invece non si è mai avvicinatǝ al tema: non temete, ci sono tanti pezzi accessibili a chiunque, purché abbiate volontà e qualche minuto a disposizione.

Individua quindi il pezzo Mafi:out più adatto a te!



Calendario delle uscite Mafi:out

Di seguito trovi in sintesi: “Mafi:out” ovvero tutti i titoli dei pezzi della settimana tematica che pubblicheremo a partire da domani (dal 08.05 al 14.05), i titoli dei pezzi già usciti come “Aspettando Mafi:out” (dal 21.03 al 07.05), “Mafi:out tutto l’anno” con i titoli dei pezzi precedentementi pubblicati da Wall:out a tema antimafia, e infine “E dopo Mafi:out?” con alcuni spoiler sugli argomenti dei pezzi che usciranno nella rubrica che verrà attivata una volta conclusa la settimana tematica.

Mafi:out – #mafiout >

Lunedì 08.05

La mafia a Genova non esiste!
di Wall:out

In cambio di cosa? L’intreccio politico-mafioso in Liguria (e non solo)
di Antonio Lijoi, Osservatorio Boris Giuliano

Martedì 09.05 

Un secolo di mafia a Genova
di Pietro Spotorno, WikiMafia

Ricognitivo processi di mafia in Liguria
di Antonio Lijoi, Osservatorio Boris Giuliano

Mercoledì 10.05 

La Commissione Regionale Speciale Antimafia: storia, azioni e nuove proposte
Intervista al Presidente della Commissione Regionale Speciale Antimafia Roberto Centi e al Consigliere Regionale Luca Garibaldi primo proponente della Commissione medesima
di Wall:out

Il riutilizzo sociale dei beni confiscati a Genova. Difficoltà e risultati
di Dott.ssa Giorgia Casabona, Direzione Valorizzazione Patrimonio del Comune di Genova

Giovedì 11.05 

Anemmu: un nuovo modo di mettersi alla prova. A.d.e.s.so.: un acronimo, un programma.
di Libera Genova/Liguria & A.d.e.s.so. Associazione

Come si racconta la lotta alla mafia?
di Giornalista Marco Grasso

Venerdì 12.05 

Il sistema portuale ligure è un’occasione di crescita.. per chi?
di Marco Antonelli, autore “Punto e a capo. Storia ed evoluzione di Mafia e Antimafia in Liguria”

Va ora in onda l’antimafia
video e testo di Wall:out

Sabato 13.05 

Ma cosa possiamo fare noi?
di Andrea Piccardo, commerciante memoria storica e alfiere della lotta in Maddalena

Non dimentichiamoci delle EcoMafie: Liguria terra di EcoReati… ed EcoDimenticanze
intervista all’Avv. Stefano Bigliazzi di Legambiente, di Giada Malagoli Minutiello ed Edoardo Marangoni

Domenica 14.05 

Beni confiscati a Genova. Criticità e ritardi di gestione
di Arch. Davide Ghio

Antimafia. Perché oggi abbiamo bisogno della giornata nazionale?
di Wall:out



Aspettando Mafi:out

Gli articoli già usciti nelle scorse settimane in vista della settimana #mafiout.

Martedì 21.03

21 marzo – è possibile! L’antimafia invade Milano
di Libera Genova/Liguria

Passi di Memoria!
di Libera Genova/Liguria

Domenica 26.03

Codici criminali: i riti della ‘ndrangheta in Liguria
di Antonio Lijoi, Osservatorio Boris Giuliano

Domenica 02.04 

Il Movimento delle Agende Rosse Genova/Liguria, “Gruppo Falcone e Borsellino”
intervista a Giuseppe Carbone Presidente Movimento Agende Rosse Genova/Liguria, di Wall:out

Domenica 09.04

Cronache dal “tour dei Beni Confiscati”
di Libera Genova/Liguria

Domenica 16.04

Il “Quarto Piano” di Sarzana
di Elena Zamperini,  L’égalité 

Domenica 23.04 

Antimafia sociale tra vicoli e riviera: Campo Estivo di Libera a Sestri Levante
di Libera Genova/Liguria

Domenica 30.04

Buon sangue non mente: sulle orme di Pietro Scaglione
intervista a Marcello Scaglione, di Annachiara Ratto

Domenica 07.05 (oggi!)

MAFI:OUT. Unico Indice e mappa per orientarsi nella Lotta alla Mafia in Liguria
di Wall:out, l’Indice della settimana di “Mafi:out” e la Mappa di tutti i soggetti che partecipano all’intero progetto!



Mafi:out tutto l’anno

Una raccolta di pezzi che Wall:out fino a oggi ha già dedicato alla lotta alla mafia.

10 Novembre 2020

Come funziona il traffico illecito nel porto di Genova
di Paolo Costa

07 Marzo 2021

La legge sui beni confiscati compie 25 anni
di Susanna Guarnaschielli, Libera Genova

11 Febbraio 2023

ENIG-MALAVITA: la prima escape room sulla lotta alla mafia apre finalmente a Genova!
di Edoardo Marangoni

24 Febbraio 2023

ENIG-MALAVITA. Storia di un’idea semplice
di Antonio Lijoi, Osservatorio Boris Giuliano



E dopo Mafi:out?

Dalla domenica di giugno – che verrà scelta e dedicata all’antimafia – fino a quella prima del 21.03.2024, una domenica al mese, uscirà un pezzo Mafi:out, per restare vigilɜ, presentɜ e presidiare. Questi, tra gli altri, sono alcuni degli argomenti che tratteremo:

  • La Biblioteca della Legalità a Finale Ligure (SV) e i suoi consigli di lettura.
  • Africo, Giada Malagoli Minutiello.
  • Muro della Memoria a Prà, Libera Genova/Liguria.
  • Criminalità e Gioco d’Azzardo: il progetto “Mettiamoci in Gioco” di Libera, Libera Genova/Liguria.
  • Il percorso scolastico proposto e offerto dalla Consulta Giovanile del Comune di Sant’Olcese (GE).
  • I Comuni della Liguria sciolti per infiltrazioni mafiose.
  • I percorsi di formazione sulla gestione dei beni confiscati, sulla lotta alla mafia, sull’azione sociale e civica da mettere in campo.
  • Interviste, racconti, resoconti di azione di associazioni cui sono stati affidati beni confiscati
  • …e altre collaborazioni e contatti che sono emersi e stanno emergendo proprio durante la rassegna Mafi:out!

Serve una settimana tematica antimafia? E a chi serve?

Serve eccome, e serve prima di tutto alla comunità Wall:out, che tra gli infiniti temi possibili ne sta cominciando a scegliere alcuni su cui, ciclicamente e periodicamente, concentra il focus. È una scelta propriamente politica. Politica, non partitica.

Parlare di mafia nel senso di lotta alla mafia e antimafia è una scelta politica. E vedrete che, seguendo il percorso della settimana che viene, quella scelta politica oggi declarata acquisirà colori e profondità.

I colori e la profondità gliele sanno donare coloro che, come associazioni, movimenti, collettivi, coppie di studio e lavoro, singoli, hanno scelto di scrivere o di rispondere alle nostre domande. Ne è uscito un mosaico di persone, di storie, di vicende e avventure, di fatiche e soddisfazioni, di fallimenti e nuove speranze del tutto eterogeneo.

Ci sono tante persone e tante comunità che “fanno antimafia” ogni giorno. Perché la lotta alla mafia non si fa mica solo nelle strade e nelle piazze il 21 marzo o il 23 maggio o il 19 luglio o ancora, il 30 gennaio.

No, la lotta alla mafia, l’antimafia, si fa ogni giorno, ciascunǝ anche nel proprio piccolo.

Wall:out ha una sua forma di “potere” da esercitare: mediatico, di informazione e diffusione. È così per ogni fonte di informazione. Wall:out ha scelto – o scoperto – lungo il proprio cammino: difficile dirlo – ma se è capitato è perché vi era almeno in nuce il potenziale affinché capitasse – di essere “costruttore di reti” o almeno di assumersi il ruolo di far emergere quelle reti, quei tessuti sociali umani che tengono assieme la società e l’operare di ciascuna e ciascuno.

Perché senza comunità e quindi senza rete l’impegno di ciascunǝ è quasi inutile. L’intento è stato capire se esiste una comunità, anche frammentata, una rete sociale, i cui nodi forse non si vedono, ma che Wall:out vuole illuminare. La risposta è sì: esiste e vive tutto l’anno. C’è, c’è eccome, e rafforza l’impegno e la memoria di chi già è attivǝ, ed è magari anche capace di stimolare e suscitare nuovi impegni.

Che aspettate, che diavolo stai aspettando?

La lotta alla mafia è un imperativo del nostro tempo. È una forma della lotta per la legalità, contro le ingiustizie. Perché la mafia oltre a essere – ed è sempre cosa buona e giusta ripeterlo – una montagna di merda, è altissima forma e garanzia di ingiustizia sociale. Non c’è uguaglianza, non c’è libertà, non c’è democrazia, non c’è partecipazione dove c’è la mafia.

Per come era stata progettata inizialmente, Mafi:out sarebbe dovuta essere una settimana. E invece, data la mole, la consistenza e il valore delle risposte, Mafi:out è divenuta una rassegna. Il “cuore originale”, quello che si apre da domattina, è la settimana intensiva di due pezzi al dì, mattina e pomeriggio.

E non meno significativi sono stati i pezzi usciti dal 21 marzo scorso a oggi, così come quelli che usciranno una volta al mese da giugno in poi, fino al prossimo 21 marzo 2024.

Non resta quindi che esortarvi a rivederci assai spesso e più del solito “su questi schermi” questa settimana, nonché di diffondere almeno i pezzi che più ci sono piaciuti ed interessati, convinti che “li avete uccisi ma non vi siete accorti che erano semi”.

«Ora, di pezzi Wall:out ne sforna molteplici: ma in segreto, la redazione costruisce rassegne con cui affastellarne e collezionarne raccolte, il potere delle quali è legare assieme comunità e storie con legami assoluti e destinati a durare anche più di quanto durerà Wall:out e ciascuna e ciascuno di noi.» Semi citazione-parafrasi di un’opera di tutt’altro spessore.

P.S.: Grazie Patriarc:out, sorella maggiore e primogenita delle settimane tematiche made in Wall:out: senza di te, senza la genialità, la concretezza, la ricchezza e l’impegno dellɜ colleghɜ che ti hanno pensata, architettata e costruita, Mafi:out oggi non esisterebbe.

Immagine di copertina:
Grafica wow agency


Scrivi all’Autorə

Vuoi contattare l’Autorə per parlare dell’articolo?
Clicca sul pulsante qui a destra.


wall:out è un magazine online che approfondisce società, arti e scienza. È un progetto di condivisione di informazione, idee e punti di vista.

È un sisma con epicentro Genova.

2 Comments

Comments are closed.

Netanyahu, la riforma giudiziaria e la Guardia Nazionale.
Articolo Precedente

LABIBA |  Gli Autogol di Netanyahu

La mafia a Genova non esiste.
Prossimo Articolo

La mafia a Genova non esiste!

Ultimi Articoli in Large

TornaSu

Don't Miss