Man Ray. Opere 1912-1975 dall’ 11 marzo al 9 luglio 2023, Appartamento del Doge, Palazzo Ducale Genova

Man Ray: Non curante, ma non indifferente

Man Ray, celebre artista del Novecento, in esposizione a Palazzo Ducale fino al 9 Luglio.
2 Giugno 2023
1 min
496 views

Sbarca a Genova la mostra di Man Ray, pseudonimo di Emmanuel Radnitzky, celebre artista del Novecento; Palazzo Ducale si fa ospite delle sue opere, guidando il visitatore attraverso le principali tappe della sua produzione artistica. 

Ogni sezione della mostra è ricca di opere, non solo fotografiche, corredate da opportune didascalie, che evidenziano la poetica dell’artista e come questa è andata mutando, pur vertendo sempre attorno ad alcune tematiche cardine, in virtù di determinati luoghi e persone che lo hanno accompagnato durante tutta la sua esistenza.

La mostra viene inaugurata con una serie di ritratti e autoritratti in cui, oltre all’artista stesso, è possibile riconoscere alcune delle maggiori personalità del periodo, tra di essi si annoverano due dei principali esponenti della Pop Art: Andy Warhol e David Hockney.

Già da questa prima sezione emerge il tema del corpo, centrale per l’artista e leit motiv della sua produzione; sarà proprio il corpo e la sua rappresentazione a essere declinato e ad accompagnare l’artista attraverso la sperimentazione di stili e tecniche differenti.

Successivamente la mostra conduce il visitatore al centro delle opere newyorkesi, mettendo in evidenza il rapporto dell’artista con la Grande Mela.

In questa sezione trova posto il celeberrimo Cadeau realizzato da Man Ray, un ferro da stiro alla cui base vengono collegati una serie di chiodi che ne rendono impossibile l’utilizzo e inaccessibile l’utilità originaria. A corredo di questa sezione troviamo alcuni ritratti di Marcel Duchamp, esponente del movimento Dada e voce di rilievo del periodo, presenza fondamentale nella vita e nella poetica dell’artista.

Terminata la sezione newyorkese il visitatore viene catapultato a Parigi, città in cui Man Ray esplora tutte le potenzialità della luce e il ruolo del corpo come oggetto e soggetto della rappresentazione.

Adottando un gusto più surrealista, Man Ray esegue veri e propri studi fotografici sulla luce, attraverso una serie di istantanee, decisamente sensuali, di donne, principalmente sue amanti, in cui il soggetto è il corpo, le sue forme e le parti che lo compongono.

L’incontro con la produzione artistica di Man Ray si presta a un duplice approccio:

Uno più superficiale, nell’accezione migliore del termine, abbandonandosi al fascino delle istantanee, e uno più meditato, scorgendo la tecnica e apprezzando la sperimentazione che vi si cela dietro. Non che ci sia un modo giusto o sbagliato di affrontare questa mostra, ma di sicuro è per tutti, in qualunque modo la si guardi.

Orari mostra:

La mostra è aperta dal martedì alla domenica dalle 10:00 alle 19:00
I prezzi dei biglietti sono: Intero 13 euro – Ridotto 11 euro

Tutte le info su sito di Palazzo Ducale

Man Ray. Opere 1912-1975 dall’ 11 marzo al 9 luglio 2023, Appartamento del Doge, Palazzo Ducale Genova
Cartolina della mostra Man Ray, Opere 1912-1975, Palazzo Ducale, Genova. Fonte Gabriele B.

Immagine di copertina:
Man Ray. Les larmes/Le lacrime, 1930-1932 (1976). stampa in bianco e nero alla gelatina d’argento, 17.5 x 23 cm. Fonte artslife.com © Man Ray Trust by SIAE 2023


Scrivi all’Autorə

Vuoi contattare l’Autorə per parlare dell’articolo?
Clicca sul pulsante qui a destra.


Le 10 cose inutili fatte da Bucci sindaco Parte 2
Articolo Precedente

Le 10 cose inutili fatte da Bucci sindaco (Parte 2)

Scambia e ricicla! Lo swap party del Forte di San Martino
Prossimo Articolo

Scambia e ricicla! Lo swap party del Forte di San Martino

Ultimi Articoli in Small

Festival Sulla Luna a Pratorotondo

Sulla Luna a Pratorotondo

Torna l’evento open air immerso nella natura che vi farà viaggiare tra osservazioni astronomiche, musica in vinile, arte e racconti, video proiezioni e birrette.
TornaSu

Don't Miss