ASTRO-ILLOGICA, Astrologia intuitiva ed emozionale

ASTRO-ILLOGICA | Intro

Rivendico la natura magica dell’astrologia: da qui il titolo della rubrica, dove illogica sta per intuitiva ed emozionale nella loro accezione più positiva.
14 Gennaio 2024
3 min
240 views

Nel mio elenco personale, che porta il titolo di “i problemi della società contemporanea in questa parte di mondo privilegiata”, sono presenti la sintetizzazione e semplificazione nella trattazione degli argomenti, a prescindere dalla loro natura. L’astrologia, ovviamente, non beneficia dell’esenzione da questa pratica, e infatti la narrazione che spesso se ne attua a livello mainstream è superficiale e scontata.

Questa, sovente, si focalizza sull’oroscopo alimentando la stereotipizzazione dei segni zodiacali, considerandoli come caratteristiche immutabili, stringenti e definibili, prendendo in considerazione, solamente, il segno nel quale si trova il Sole nel momento di nascita, più comunemente conosciuto come segno zodiacale. 

Mi schiero in maniera netta e convinta dalla parte opposta di chi sostiene che l’astrologia sia una scienza; anzi, rivendico proprio la natura magica di questa pratica, da qui il titolo della rubrica dove illogica sta per intuitiva ed emozionale nella loro accezione più positiva, precisando che le discipline epistemiche danno origine a una delle svariate interpretazioni della vita di un essere umano, ma non sono l’unico punto di vista.

La società nella quale ci troviamo a vivere ci abitua a screditare qualsiasi argomentazione che non poggi su una base pratico/scientifica.

Nota a margine dell’autrice: belin ma anche basta! 

Ogni astrologhə approccia alla materia in maniera soggettiva poiché più che una credenza è un vero e proprio linguaggio.

Personalmente trovo poco utili le pratiche previsionali che vengono associate all’astrologia in maniera diretta, poiché inducono le persone a una costante fonte di ansia e di dipendenza, incertezza e deresponsabilizzazione, motivo per il quale qui non troverai l’oroscopo ma una rubrica di approfondimento mensile dedicata alle dodici stagioni astrologiche.

ASTRO-ILLOGICA | Intro
Foto di Chiara S.

Il focus non è il futuro o la probabilità, bensì concentrare l’attenzione sul tempo presente ed entrare in relazione con gli stimoli e le tematiche che quest’ultimo, ciclicamente, ci offre.

Questo processo parte dalla personale intenzione di entrare in contatto con se stessə e con il contesto circostante meglio definito come lə altrə. 

Le potenzialità di questo linguaggio sono molteplici, sfaccettate e ricche di sfumature, utili per esplorare il proprio universo interiore tramite l’autocoscienza. 

Il mio intento è di prendere in considerazione gli spunti che il firmamento ci offre per stimolare la creazione di spazi di condivisione dove al centro non troviamo performativitá o necessità di soddisfare la buona riuscita di una richiesta esterna ma praticare accoglienza.

L’astrologia parla il linguaggio del sentire. Vuole dare spazio, parole, immagini e voce alle emozioni partendo da come ci sentiamo e come ci percepiamo.

Siamo esseri complessi, pieni di contraddizioni, paure e desideri, per questo motivo ridurre tutto al “che segno sei?” non significa nulla e non apre nessuna possibilità di dialogo e confronto, ergo di crescita. 

Quando parlo di astrologia devo per forza introdurre un discorso sul tema natale

Il tema natale, qui sotto uno a caso, è la rappresentazione grafica e bidimensionale della posizione dei pianeti nel momento di nascita.

Il tema natale è composto dalla fascia zodiacale che si estende in senso antiorario nel perimetro del cerchio. Il posizionamento dei pianeti nei segni e nelle case astrologiche, queste ultime determinate dagli spicchi numerati da 1 a 12, parlano dei diversi ambiti della vita.

Fondamentali sono quelli che in astrologhese definiamo come “aspetti”, le linee blu e rosse che, attraversando il grafico, mettono in relazione i vari pianeti: centro nevralgico del dialogo in fase di lettura del tema natale.

Astrologia ASTRO-ILLOGICA | Intro
Tema Natale. Fonte astro-seek.com

Non andrò oltre con la spiegazione poiché non è questo lo scopo dell’articolo ma, una breve introduzione era necessaria per spiegare, anche graficamente, cosa intendo quando dico che ognunə di noi non è solo il suo segno solare bensì racchiude dentro di sé tutto lo zodiaco.

Vi sono alcune parti più evidenti e marcate definite dal posizionamento del Sole, della Luna e dell’Ascendente. Se l’argomento dovesse destare interesse ne parleremo. 

La rubrica astro-illogica

La rubrica astro-illogica nasce dalla passione per la materia con il fine di diventare pratica attiva di resistenza nei confronti di un sistema capitalista e non inclusivo, attraverso il confronto di molteplici voci.

Si ispira al lavoro di altrə professionistə del settore, specialmente di Astri Amari – che virtualmente abbraccio – lə quale attraverso “Le Laboratorie” e la pubblicazione del suo saggio “Per un’astrologia transfemminista”, edito da Effequ; è costante fonte d’ispirazione e contribuisce ad arricchire il mondo nel quale vorrei vivere.

Questa rubrica proverà a fornire strumenti utili all’approfondimento, soprattutto per ricordarci di scandire il tempo in base alle esigenze personali e non agli standard imposti dalla società. È fondamentale mettere sempre in discussione la narrazione standard che viene attuata, anche nel contesto astrologico, poiché interiorizzata. 

Tra pochi giorni partirà la rubrica con la stagione dell’Aquario. Sì, in astrologia si scrive senza c.

Immagine di copertina:
Grafica wall:out magazine su 
foto di Chiara S.


Scrivi all’Autorə

Vuoi contattare l’Autorə per parlare dell’articolo?
Clicca sul pulsante qui a destra.


Gattara per vocazione. Curiosa ed instancabile macinatrice di idee (non sempre geniali) trova nel linguaggio astrologico la sua voce. Dal 2023 organizza incontri dove, attraverso giochi e laboratori, si parla di astrologia tramite l’intuizione personale e la condivisione. La domenica mangia pasta al pesto con le patate, senza fagiolini, li odia.

2 Comments

Comments are closed.

“AMPHIBIA” una mostra al Museo G. Doria
Articolo Precedente

“AMPHIBIA” una mostra al Museo G. Doria

STORIE CHE CI ABITANO | Solo vera è l’estate di F. Pecoraro e il racconto di chi non c’era
Prossimo Articolo

STORIE CHE CI ABITANO | Solo vera è l’estate di F. Pecoraro e il racconto di chi non c’era

Ultimi Articoli in Medium

LABIBA | Israele a processo

LABIBA | Israele a processo

A cento giorni dall’inizio del conflitto, il Sudafrica porta Israele davanti alla Corte Internazionale di Giustizia con l’accusa di genocidio a Gaza.
TornaSu

Don't Miss