Yoga e silenzio a Casella. B&B Crocevia del Sale (Via Crocefieschi 11 a Casella), Associazione Amici di Riki.

Yoga e silenzio stasera a Casella

Una domenica al casale per scoprire che a Casella c'è un'associazione che si occupa di ricerca interiore: che cos'è e in cosa consiste?
17 Settembre 2023
2 min
641 views

Al B&B Crocevia del Sale (Via Crocefieschi 11 a Casella) ha sede l’Associazione Amici di Riki, che da anni organizza sul territorio di Casella attività legate alla meditazione e alla conoscenza di sé.

Si tratta di pratiche che principalmente vengono svolte in gruppo e che proprio nel gruppo trovano una grande forza di risonanza per via dei momenti di condivisione che costituiscono sempre parte integrante di ogni esperienza: dallo yoga alla meditazione statica o camminata, alle esperienze legate al cibo, al silenzio, alla respirazione, all’approfondimento di teorie o discipline della tradizione yogica.

L’Associazione Amici di Riki è una vera e propria scuola di ricerca interiore e veicola un grande sapere, molto antico, che al giorno d’oggi è difficile incontrare nella frenesia del nostro mondo sempre più orientato alla produzione e al consumo: si tratta dell’ascolto di sé e del proprio mondo interiore, amplificato dalla forza della condivisione di un gruppo. 

Ascoltare noi stesse e noi stesse ci rende esseri umani migliori, sempre.

Ci permette di comprendere meglio certe dinamiche sociali o psicologiche che ci imprigionano, ci permette di essere più disponibili nei confronti delle persone che abbiamo accanto ma anche nei confronti nostri.

In poche parole, è un’attività preziosa che ci migliora la vita e, guarda un po’, a Casella c’è una scuola che si occupa proprio di questo!

«La scuola si impegna a promuovere lo sviluppo armonico dell’essere umano», raccontano gli organizzatori, e nel perseguire questo obiettivo promuove l’insegnamento di pratiche come lo yoga, la meditazione, l’orazione perpetua e il ricordo di sé.

Questi strumenti permettono di intraprendere un viaggio alla scoperta di sé stessi in una dimensione nuova e «non ordinaria». Attraverso queste pratiche, la scuola mira a liberare gli individui dai condizionamenti che spesso limitano la nostra percezione e azione quotidiana.

Un focus importante del lavoro è «lo studio dell’attenzione» e la graduale acquisizione di una volontà capace di gestirla attivamente, senza essere costantemente distratta dagli stimoli esterni. In questo processo, si cerca di costruire una fondazione solida, ma flessibile, su cui edificare una nuova identità, più autentica e consapevole.

Veniamo al programma di stasera

17.30-19.00 – Pratica di Yin Yoga:
un’immersione nella riflessione attraverso una sequenza morbida di yoga, che culmina nella chiusura di un ciclo e nella riscoperta di una connessione interiore.

19.30-21.00 – Apericena con pratica del silenzio:
una cena in cui il silenzio fa da protagonista, trasformando il pasto in un’esperienza contemplativa unica.

Gli organizzatori raccontano:

«partecipare a questa serata significa sperimentare due momenti particolarmente evocativi: una pratica introspettiva di Yin Yoga, seguita da un apericena arricchito dalla pratica del silenzio. Questo binomio rappresenta una perfetta fusione tra la nutrizione del corpo e di qualcosa che va oltre, offrendo ai partecipanti un modo inedito di connettersi con sé stessi e con il mondo circostante.»

La pratica di Yin Yoga offerta in questa occasione sarà guidata da Michela Rosselli, che sta ultimando il suo percorso di certificazione come insegnante. La sua guida invita i partecipanti a un viaggio molto lento e profondo, orientato all’ascolto attento del corpo, del respiro nelle Asana e nei flow. 

Si tratta di un’occasione per incontrarsi, osservarsi e riconnettersi in modo nuovo, sempre mantenendo gentilezza e rispetto verso sé stessi e i propri limiti.

Questa esperienza sarà ulteriormente valorizzata dalla supervisione di Ubaldo Serra, insegnante certificato, garantendo così un’esperienza di apprendimento profondo e sicuro.

Per prenotazioni e ulteriori dettagli:

Whatsapp: 347 80 69 278
Contatto Diretto tramite Messaggio Privato alla Pagina Facebook AmiciDiRiky.

Immagine di copertina:
Pratica di yoga al B&B. Fonte B&B Crocevia del Sale


Scrivi all’Autorə

Vuoi contattare l’Autorə per parlare dell’articolo?
Clicca sul pulsante qui a destra.


Membro del duo curatoriale Mixta con il quale si occupa di progetti artistici che siano attivatori sociali. Ha curato mostre, rassegne e festival negli spazi pubblici, nelle periferie e nei luoghi istituzionali della città di Genova. È anche fondatrice e CEO di Wanda, associazione per la trasformazione culturale, che accorcia le distanze tra le nuove generazioni e la cultura.

Ripuliamo il Bisagno prima che ci pensino le piogge! Insieme a Cittadini Sostenibili, The Black Bag, Trash Team e Forte Legame.
Articolo Precedente

Ripuliamo il Bisagno prima che ci pensino le piogge!

2 anni di Spazio 126: la prima festa al Parco Urbano del Lagaccio
Prossimo Articolo

2 anni di Spazio 126: la prima festa al Parco Urbano del Lagaccio

Ultimi Articoli in Medium

La guerra uccide due volte

La guerra uccide due volte

C’è un aspetto della guerra di cui l’opinione pubblica non parla mai, un costo nascosto, sottovalutato: l’impatto ambientale dei conflitti.
LABIBA | Gaza e i Partiti UE

LABIBA | Gaza e i Partiti UE

Il conflitto a Gaza evidenzia le divisioni interne dell'UE e le risposte disomogenee della popolazione, come mostrato dalle ultime elezioni europee.
TornaSu

Don't Miss