Line Out Gallery, Genova

Line Out Gallery emerge

Line Out Gallery: una vetrina digitale di opere d’arte, artisti e “visioni emergenti”.
9 Giugno 2024
1 min
138 views

Line Out Gallery è un progetto nato per fornire agli artisti uno spazio gratuito in cui esporre le proprie opere.

L’idea di Elisa Nicolini, fondatrice e curatrice di Line Out Gallery, era quello di creare una galleria digitale in cui ogni artista poteva sentirsi libero di esprimersi e farsi conoscere. La sua è un’idea innovativa che abbraccia un nuovo modo di intendere l’arte, creando una vetrina virtuale e inserendosi perfettamente in un’epoca in cui la tecnologia è diventata quasi indispensabile.

Il progetto della galleria è nuovo e in espansione, l’obiettivo è quello di creare delle mostre totalmente gratuite, sia agli artisti che ai visitatori, all’interno del panorama storico e artistico genovese.

Il 1° giugno si è tenuta la prima mostra della galleria intitolata Visioni Emergenti, presso Villa Migone, luogo famoso per aver ospitato la firma della resa dei nazisti con la città di Genova. 

Sono state esposte in tutto 27 opere, 6 delle quali sono state realizzate dai piccoli artisti di Line Out, tutti con età compresa fra gli 8 e i 12 anni, grazie ad un progetto promosso dalla galleria stessa volto ad incoraggiare la creatività dei bambini.

Guardando le opere ci si immerge in temi sociali, simbolismi, disturbi mentali, emozioni, tutti rappresentati dagli artisti e dai loro vissuti.

C’è chi ha ritratto gli archi di Via XX Settembre e ci ha visto all’interno un percorso catartico, chi ha reso i “difetti del proprio corpo” delle armi potenti contro i bulli del passato o chi ha rappresentato il sentimento di “trappola” della società moderna.

Le tecniche utilizzate nelle opere sono varie: quadri in acrilico, a olio, a penna, a carboncino, ad acquerello e con installazioni.

Gli artisti emergenti sono vari, sia studenti d’arte ma anche appassionati che vogliono trasmettere le proprie emozioni e il proprio linguaggio “olio su tela”.

Quello che ci insegna la galleria è che tutto è arte, tutti possono fare arte e tutti possono sentirsi arte.

Immagine di copertina:
Foto di Erika F.


Scrivi all’Autorə

Vuoi contattare l’Autorə per parlare dell’articolo?
Clicca sul pulsante qui a destra.


Grande sognatrice, vive la sua vita fra la lettura di un romanzo e l’altro. La colonna sonora della sua vita sarebbe sicuramente una melodia suonata da Čajkovskij. Nel tempo libero le piace immergersi nella natura, perdersi fra vecchi palazzi e musei d’arte. Le piace tanto scrivere, ma questo lo avrete intuito, altrimenti non la trovereste qui.

LABIBA | Guerra Agricola
Articolo Precedente

LABIBA | Guerra Agricola

Contare le sedie di E. Armanino e un piccolo libro genovese
Prossimo Articolo

Contare le sedie di E. Armanino e un piccolo libro genovese

Ultimi Articoli in Small

Genova: L’Intifada studentesca e la Nakba

L’Intifada studentesca e la Nakba

Intifada (الانتفاضة) è la parola araba che sta per “scuotimento, sussulto o scrollarsi di dosso”. L’Intifada fa riferimento alle rivolte popolari arabe contro l’entità sionista che illegalmente occupa i territori della Palestina.
Nostalgia. Modernità di un sentimento dal Rinascimento al Contemporaneo. Palazzo Ducale, Genova

Forme e colori di Nostalgia

Un percorso nostalgico composto da centoventi opere, dal rinascimento al contemporaneo, che indagano sulla condizione umana che ha ispirato artisti e poeti.
TornaSu

Don't Miss