FuoriFormato 2022, Genova

FuoriFormato 2022: danza, corpi, incontri

FuoriFormato 2022 vi aspetta a Villa Bombrini per iniziare l’estate sull’onda della danza contemporanea.

147 views
1 min

Ormai dovreste saperlo, l’estate genovese non inizia davvero fino al vernissage di FuoriFormato. Il festival di danza contemporanea è giunto alla sua settima edizione e avrà luogo come di consueto nella sublime cornice di Villa Bombrini a Cornigliano.

A partire da stasera fino a venerdì 1 luglio, sono previste tre serate di danza dal vivo e Stories We Dance, una serata dedicata alla videodanza, ospitata presso il Teatro Akropolis di Sestri Ponente (qui il programma).

Le compagnie che si susseguiranno sul palcoscenico provengono dall’Italia e dall’Europa, consacrando la rete internazionale che FuoriFormato si è impegnata a consolidare dal primo anno di attività.

Oltre agli spettacoli live e alla rassegna di videodanza (per cui è caldamente raccomandata la prenotazione qui), non mancheranno workshop, laboratori ed esperienze sia per addettɜ ai lavori sia per il pubblico generico. 

Si rinnova la presenza di Coorpi che, insieme a Cro.Me e Zed, portano al Teatro Akropolis le tecnologie di realtà virtuale e realtà aumentata a servizio della danza e delle arti performative con Giardino Zed (se avete partecipato l’anno scorso a re-Flow VR, sapete che è un’esperienza fantastica!).

FuoriFormato 2022, Genova
Villa Durazzo Bombrini, Dehors/Audela, Mentre tutti intorno fanno rumore (20’), Roma. Prima nazionale. Fonte Teatro Akropolis

Il 30 giugno sarà proiettato il video finale elaborato nel contesto del workshop di screendance In search for…, coordinato da Rete Danzacontempoligure e Augenblick, che si è concentrato sul rapporto tra movimento e sguardo. E per tutta la durata del festival, lɜ studenti del Liceo Coreutico Gobetti potranno affrontare il laboratorio di avvicinamento al contemporaneo Regioni Poetiche, interagendo con le compagnie invitate e realizzando una performance che andrà in scena sempre giovedì 30 giugno.

Una speciale attenzione sarà inoltre dedicata alla regista di dance film Marlene Millar e alla coreografa di danza percussiva Sandy Silva.

Le due artiste canadesi presenteranno stasera e domani Migration Dance Film Project, un progetto di sei film realizzati con un gruppo di danzatorɜ-cantanti in un connubio di movimento, voci, ritmo che esplora le tematiche della migrazione, il viaggio e il paesaggio.

La poesia non si esaurisce qui: assolutamente imperdibile il Body Music Procession Workshop, ancora a cura del duo canadese, dedicato ai sensi, al corpo e alla percussione vocale; rivolto sia a professionistɜ sia ad amatorɜ, il workshop del 30 giugno è gratuito, ma soggetto a prenotazione obbligatoria.

Come ogni anno, non possiamo che invitarvi a correre a prenotarvi e partecipare numerosɜ.

Che lo spettacolo abbia inizio!


wallinapp - FuoriFormato 2022

Questo evento è su wall:in

Scarica la App di wall:in da Google Play o App Store e scopri tutti gli eventi in città.

Cos’è wall:in? Scopri la app…


Immagine di copertina:
Fonte Teatro Akropolis


Scrivi all’Autorə

Vuoi contattare l’Autorə per parlare dell’articolo?
Clicca sul pulsante qui a destra.


Un passato da ballerina, un presente da laureata in Storia dell’arte contemporanea, ambizioni da superstar. Non esce di casa senza rossetto, un libro in borsa e il fiatone di chi è sempre in ritardo. Si diletta a organizzare il Cotonfioc Festival e a tradurre testi d’arte dall’inglese.

Articolo Precedente

Lens | La minaccia della siccità e della desertificazione

Prossimo Articolo

LABIBA | Primo rapporto della Commissione d’Inchiesta in Palestina: un verdetto preannunciato

Ultimi Articoli in Small