CODE WAR Transatlantica

CODE WAR TRANSATLANTICA: 10 ore di musica tra Ex Ospedale Psichiatrico e Bonfim!

Questo sabato l’Ex Ospedale Psichiatrico di Quarto torna ad animarsi con CODE Transatlantica!

166 views
1 min

Già più volte vi abbiamo parlato dell’interessantissima e controversa situazione dell’Ex Ospedale Psi-chiatrico di Quarto (qui tutti gli articoli); e anche della coraggiosa e tenace attività del progetto CODE WAR, programmazione musicale all’interno del più ampio spettro di interessi dell’asso-ciazione CDWR.

Eccoci dunque a presentare l’ultima impresa che vede nuovamente CDWR a collaborare con le realtà che coesistono all’interno dell’Ex O.P.: ASL3, Associazione Centro Sociale Quarto APS, Centro socio-riabilitativo Franco Basaglia, Istituto per le Materie e le Forme Inconsapevoli.

L’occasione?

La prima collaborazione tra CODE WAR e Liguria Transatlantica, che vuole esplorare l’eterno dialogo musicale tra il Vecchio e il Nuovo Mondo, con una dieci ore di dj set (più uno speciale live a quattro mani) nelle quali si alterneranno le figure di Franco, direttore artistico di CDWR nonché musicista elettronico, e Andrea Normanno, musicista elettronico, batterista dei Cratere Centrale, fingerdrummer, dj selector e producer catanese.

Tutto questo sull’onda di Liguria Transatlantica, il nuovissimo festival promosso da Jazz:Re:Found, già anticipato dalla presentazione del progetto Bossa Figgeu al museo Galata il 2 giugno e che prevede domani sera Transatlantica Off alle Ortiche con le performance di MaNu, resident dj a Jazz:Re:Found, e del dj selector inglese Earl Gateshead. Il festival vero e proprio si terrà dal 29 al 31 luglio a Villa Serra di Comago a Sant’Olcese e vedrà sul palco headliner come Nu Genea, Calibro 35, Mad Professor e Los Bitchos (info sul programma qui). 

CODE WAR Transatlantica

L’evento all’Ex O.P. CODE WAR Transatlantica è pensato come occasione per costruire dei legami tra CODE WAR e questa nuova e ambiziosa realtà sul territorio ed è anche concepito come momento di fruizione in libertà, nel tentativo di nutrire l’immaginario del luogo che lo ospita e abbattere lo stigma sociale nei confronti dell’ampio discorso sulla salute mentale.

Da qui, e senza indugio, la direzione di CDWR incoraggia il rispetto dell*altrɜ, condannando qualsiasi tipo di discriminazione basata su genere, razza, nazionalità, religione, età, orientamento sessuale e disabilità motorie, sensoriali, intellettive e psichiche.

A seguire, giusto per non farci mancare nulla, CODE WAR si sposta al Bonfim Club per l’aftershow notturno.


CODE WAR Transatlantica

Questo evento è su wall:in

Scarica la App di wall:in da Google Play o App Store e scopri tutti gli eventi in città.


Immagine di copertina:
CODE WAR


Scrivi all’Autorə

Vuoi contattare l’Autorə per parlare dell’articolo?
Clicca sul pulsante qui a destra.


wall:out è un magazine online che approfondisce società, arti e scienza. È un progetto di condivisione di informazione, idee e punti di vista.

È un sisma con epicentro Genova.

Articolo Precedente

Non ne siamo usciti migliori: la brutta storia del concorso pubblico per OSS

Prossimo Articolo

Il potere incantatore della poesia

Ultimi Articoli in Small